Federico Giannini, Ilaria Baratta

Gli articoli firmati Finestre sull'Arte sono scritti a quattro mani da Federico Giannini e Ilaria Baratta. Insieme abbiamo fondato Finestre sull'Arte nel 2009. Clicca qui per scoprire chi siamo


Le opere che Dante vide a Ravenna, tra mosaici bizantini e capolavori di scuola giottesca

Le opere che Dante vide a Ravenna, tra mosaici bizantini e capolavori di scuola giottesca

"Esistono indubbie consonanze tra i decori musivi della città adriatica e le sfolgoranti visioni del sacrato poema: luce e colori giocano in entrambi i casi un ruolo primario come mezzi espressivi necessari a rappresentare l'indescrivibile, d...
Leggi tutto...
Gustav Klimt, la sua passione per le rose e il giardino della sua villa a Vienna

Gustav Klimt, la sua passione per le rose e il giardino della sua villa a Vienna

Per diversi anni, l'unica opera di Gustav Klimt (Vienna, 1862 - 1918) presente nelle collezioni pubbliche francesi è stata un quadro intitolato Rose sotto gli alberi, che il grande artista austriaco dipinse attorno al 1905, portando sulla tel...
Leggi tutto...
La “transizione ecologica” potrebbe indebolire la tutela del paesaggio? Ecco su cosa si discute

La “transizione ecologica” potrebbe indebolire la tutela del paesaggio? Ecco su cosa si discute

"Dobbiamo essere orgogliosi di vivere in un Paese che, grazie a una legislazione molto antica e a una presenza capillare sul territorio attraverso le Soprintendenze, ha sostanzialmente vinto la battaglia della tutela nel Novecento: del paesag...
Leggi tutto...
Beethoven tra musica e arte visive: un percorso tra le opere dedicate al grande compositore

Beethoven tra musica e arte visive: un percorso tra le opere dedicate al grande compositore

Esiste un unico dipinto che ritrae Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 - Vienna, 1827) e che fu eseguito quando il grande compositore tedesco era ancora in vita: è il celeberrimo ritratto che lo raffigura assieme al manoscritto per la Missa Sole...
Leggi tutto...
Spoliazioni napoleoniche: le ragioni giuridiche e culturali delle asportazioni

Spoliazioni napoleoniche: le ragioni giuridiche e culturali delle asportazioni

Quando si associa Napoleone Bonaparte (Ajaccio, 1769 - Sant'Elena, 1821) alla storia dell'arte, il legame più immediato è quello con le spoliazioni napoleoniche, ovvero la lunga sequenza di sottrazioni e requisizioni di opere d'arte che i sol...
Leggi tutto...

L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci: origini e novità del Cenacolo di Milano

Risale probabilmente già al tempo di Leonardo da Vinci (Vinci, 1452 - Amboise, 1519) l'uso di adoperare il termine "Cenacolo" come metonimia per indicare l'opera che il grande artista dipinse sulla parete del refettorio del convento di Sant...
Leggi tutto...

Leonardo da Vinci era gay? Sull'omosessualità del genio toscano

Che cosa sappiamo dell'omosessualità di Leonardo da Vinci? Possiamo affermare con certezza che il grande genio toscano fosse gay? Se il lettore è in cerca di una risposta immediata, allora la risposta è: no, non possiamo avere prove documentarie ch...
Leggi tutto...

L'incredibile storia di Alceo Dossena, il falsario che ingannò i grandi musei americani

Un articolo scritto da un giornalista anonimo e pubblicato il 22 dicembre del 1928 su The Literary Digest, un popolare settimanale statunitense del periodo, ricordava una storia singolare avvenuta cinque anni prima. Una facoltosa collezionist...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 44 pagine